Come Combattere Ansia e Stress ( 17 SEMPLICI STRATEGIE)

    1
    805
    Come Combattere Ansia e Stress ( 17 SEMPLICI STRATEGIE)

    Come mai le altre persone finiscono sempre con l’approfittarsi di te?
    In che modo potresti valorizzarti maggiormente?
    Come poter arginare le richieste altrui?
    Cosa ti blocca e ti terrorizza nelle relazioni?
    Quali ostacoli ti impediscono di essere te stesso?

    Riconoscere i propri “diritti” significa rispettare se stessi, valorizzando ciò che si prova e che si pensa; significa riuscire a porre una giusta distanza tra Sé e l’altro, bilanciando correttamente i propri bisogni con le esigenze e le aspettative altrui.

    Paura dell’abbandono, timore del rifiuto ed ossessione della solitudine conferiscono agli altri un potere totale sulla tua persona, ponendoti nella condizione di essere disposto a tutto pur di non sperimentare il conflitto e l’eventuale rifiuto.

    Quale è il prezzo che quotidianamente paghi per indossare una maschera di bontà ed egoistico altruismo?

    Ansia, stress, frustrazione, colpa ed abbassamento del tono dell’umore, molto spesso, rappresentano vissuti emotivi generati da un mancato riconoscimento di se stessi.

    Test Gratuito Ansia e Autostima

    L’idea che la felicità risieda nell’essere apprezzati e stimati da tutti induce alla rinuncia dei propri bisogni e dei propri desideri, sviluppando come unico scopo l’accettazione, l’accoglienza ed un insaziabile bisogno d’amore.

    Dimenticarsi dei propri diritti significa aprire la porta a relazioni morbose ed affettivamente malate, sviluppando un marcato criticismo verso se stessi, bassa autostima, rabbia, sensi di colpa ed aggressività passiva.

    Ecco i 17 diritti che quotidianamente devi ricordarti di possedere:

    1AVERE DEI DIRITTI

    Il primo diritto che dovrai necessariamente riconoscerti è proprio quello di avere diritti!
    Un uomo senza diritti è uno schiavo destinato ad accondiscendere richieste, aspettative ed obblighi altrui.

    2DIRE DI NO

    Tale diritto rappresenta un problema per moltissimi individui, nascondendo il timore di conseguenze connesse al rifiuto, all’abbandono ed alla non accettazione.

    Molto spesso viene associato erroneamente a scortesia, maleducazione e paura di ferire l’altro, portandoti a mettere da parte i tuoi bisogni e sviluppare insofferenza, morbosità e dipendenza nella relazione.

    3RICEVERE RISPETTO ED ESSERE TRATTATO CON DIGNITA’

    Permettere a chiunque di calpestare le tue necessità ed ignorare i tuoi stati emotivi significa introiettare un immagine di te come persona indegna e priva di valore.

    Subire critiche e rimproveri potrebbe divenire una terribile abitudine della tua vita da cui devi prontamente liberarti, imparando a gestire eventuali sensi di colpa.

    4VIVERE NEL PRESENTE

    Hai il diritto di non angosciarti a pianificare un futuro su cui non potrai mai avere pieno controllo.  

    Ieri è il passato… Domani non è ancora cominciato… Abbiamo solo oggi per prendere in mano la nostra vita!

    5ESSERE SE STESSO

    Abbandona la convinzione che essendo qualcun altro piacerai maggiormente…
    E’ già faticoso essere se stessi!

    Hai il pieno diritto di provare, pensare e comportarti nel modo che ritieni più opportuno, partendo dall’assunto certo che, in ogni caso, non avrai il riconoscimento da parte di tutti.

    6SBAGLIARE

    Non permettere a nessuno di decidere al posto tuo al fine di aiutarti a ridurre le possibilità di errore.

    L’eventualità di sbagliare è un diritto inderogabile che devi imparare a riconoscere e difendere, accantonando l’aura da bambino indifeso e sprovveduto che ti accompagna da tempo.

    Diventa adulto.

    7AVERE SEGRETI

    Non tutto ciò che fai, pensi, vivi o immagini deve necessariamente essere comunicato alle figure che gravitano attorno alla tua vita.

    Avere dei segreti significa riconoscersi un mondo intimo ed interiore che non si deve condividere sempre e comunque.

    8ESSERE PRESO SUL SERIO

    La simpatica maschera di persona goffa, svampita, distratta, accondiscendente e disponibile ti porterà un conto molto salato da pagare: il non essere mai considerato e trattato come un adulto!

    Il timore di potere essere giudicato negativamente da occhi esterni potrebbe indurti a perdere quanto di più caro hai, l’essere credibile.

    9DIRE CIO’ CHE PENSI

    Il dramma dell’indossare maschere all’interno della relazione è il rischio di finire per essere ciò che interpretiamo, ovvero persone incapaci di pensare, esprimersi, dire di no, opporsi e manifestare il proprio dissenso.

    10ESPRIMERE LE TUE EMOZIONI

    Manifestare il proprio mondo emotivo è l’unica modalità attraverso la quale potrai permettere al mondo che ti circonda di entrare in relazione autentica con te, mostrandoti per ciò che realmente sei.

    Freddezza e distacco non rappresentano altro che pericolosi meccanismi di difesa per proteggerti da una realtà erroneamente percepita come minacciosa e pronta a ferirti, sfruttarti o farti del male.

    11CAMBIARE IDEA

    Ricercare rigidamente una coerenza nel proprio modo di essere è una pericolosa modalità di relazionarti con il mondo esterno, anteponendo all’apertura ed alla flessibilità una dannosa durezza che non ti permetterà di comprendere realmente nessuno, neanche te stesso!

    12DIMENTICARTI

    Vivi con la consapevolezza che non tutte le ferite del tuo passato vanno necessariamente curate al fine di poter andare avanti; traumi relazionali, insoddisfazioni e fallimenti possono essere messi da parte, senza continuare ad attribuire loro un ruolo centrale nella tua esistenza.

    13NON DOVER CHIEDERE SEMPRE SCUSA

    Scusarsi, oltre che ad essere un grande segno di umiltà, maturità ed intelligenza, è una condizione necessaria per il corretto funzionamento di ogni relazione.

    Scusarsi continuamente per qualsiasi cosa è un urlo sordo che implora l’evitamento del conflitto e vuole fuggire a tutti i costi l’abbandono.

    Comincia con il pretendere delle scuse!

    14ESSERE IRRAZIONALE

    Anteponi alla razionalità la ragionevolezza, capendo finalmente che non potrai mai capire tutto…

    Scoprirai in una sana incoscienza emotiva un potentissimo alleato!

    Pascal diceva: “il nostro cuore conosce ragioni che la ragione non conosce”.

    15ASSUMERTI LE TUE RESPONSABILITÀ

    Il mondo che ti circonda non sempre riconoscerà il tuo valore ed il tuo essere adulto; rischia, osa, ascolta più gente che puoi ma non far decidere a nessuno!

    Se fallirai, l’aver delegato a terzi le tue scelte, renderà il tutto più amaro e pieno di rimpianti.

    16ARRABBIARTI

    Fuggi le persone che non si arrabbiano mai, che non perdono mai il controllo e che conservano una facciata di nauseante bon ton: hanno deciso di non farsi conoscere da te!

    Le relazioni che funzionano veramente non  sono quelle che non vacillano mai, ma quelle pronte a ricostruirsi dopo ogni terremoto.

    17VOLERTI BENE

    Amare se stessi rappresenta uno dei diritti più difficili da riconoscersi, in quanto molto spesso minato da una storia personale svalutante e critica.

    Volerti bene nonostante il tuo passato, nonostante le figure genitoriali con le quale sei stato costretto ad interfacciarti, nonostante vissuti di sofferenza e nonostante tutto ciò che cambieresti di te stesso e della tua vita, è il più grande traguardo che tu possa raggiungere.

    Hai il diritto di proteggerti da te stesso e dagli altri!

    Test Gratuito Ansia e Autostima

    CONCLUSIONI:

    Avere a cuore se stessi significa valorizzare il proprio modo di pensare, di comportarsi e di essere, accettando di correre il rischio di poter non piacere a tutti; significa uscire allo scoperto, farsi conoscere, mettersi in gioco e porsi al centro del nostro mondo.

    Solamente esprimendo te stesso è possibile lasciarti amare dall’altro, accogliendolo nella sua inevitabile diversità.

    Prima di pretendere che gli altri ti ascoltino, ti apprezzino e ti accettino, devi necessariamente entrare in contatto con il tuo intimo mondo interiore, difendendolo dal più pericoloso dei nemici: le tue paure!

    Dai l’esempio, comincia con il rispettare te stesso!
    Non dimenticare che tali diritti spettano anche a chiunque ti è intorno…

    Il Cambiamento è Sempre Possibile!

     

     

    Test Gratuito Ansia e Autostima

    1 COMMENTO

    1. “Fuggi le persone che non si arrabbiano mai, che non perdono mai il controllo e che conservano una facciata di nauseante bon ton: hanno deciso di non farsi conoscere da te!”

      Verissimo

    LASCIA UN COMMENTO